Chi siamo

L’inizio

Il gruppo nasce agli inizi del 2011 per volontà di un gruppo di amici che, uniti da una  comune visione dei valori che costituiscono la base di un sodalizio che ha come obiettivo la pratica del fuoristrada,  hanno iniziato a ritrovarsi a intervalli regolari in un bar di Presezzo per fare quattro chiacchiere  sul fuoristrada e concordare le uscite da fare la domenica. Dopo poche settimane il numero di amici ha cominciato ad aumentare per effetto del passa parola… E successivamnte sono anche arrivate sollecitazioni ad organizzare qualche attività di respiro un po’ più ampio. E’ iniziato allora un processo, sostenuto dall’entusiasmo del gruppo iniziale di amici, che ha portato in poco tempo a dare una veste formale al sodalizio, culminata con la costituzione del Club Bergamo 4×4 nella forma di Associazione Sportiva Dilettantistica e immediata affiliazione alla Federazione Italiana Fuoristrada.

I valori

Il principio ispiratore dei soci fondatori è il rispetto. Rispetto degli associati che, accomunati dalla medesima passione, desiderano mettere in comune le loro esperienze, le loro capacità e la voglia di promuovere la loro passione con concretezza, ma rispettando comunque le inevitabili reciproche differenti posizioni su alcuni temi. Il motto scelto “tutti per uno, uno per tutti… sempre in 4×4″ indica appunto una volontà di fare gruppo e di aiutarsi reciprocamente attorno al concetto del “fare fuoristrada”. Questo spirito porta a superare le differenze ed accettare qualche limitazione in cambio di una gratificazione di essere parte di un gruppo affiatato. Non ci interessa il potere fine a se stesso, non vogliamo diventare grandi a tutti i costi, ma vogliamo aggregare attorno alla nostra idea persone schiette e sincere, disposte a mettere a disposizione degli altri le proprie esperienze e le proprie capacità. Questo perché pensiamo che l’aggregazione senza rispetto reciproco ed unità di intenti non solo non permette di raggiungere gli scopi sociali ma neppure riesce a soddisfare i bisogni di svago e divertimento dei singoli, facendo mancare quindi la necessaria gratificazione che è insita in un’attività di questo genere.

L’attività

Gli sforzi sono rivolti alla promozione dell’attività fuoristradistica ma, soprattutto, alla pratica del fuoristrada con mezzi adeguati alle caratteristiche delle strade non preparate, siano esse mulattiere di montagna, fangosi tratturi o piste africane. Per partecipare alle nostre uscite  è necessario avere un mezzo con quattro ruote motrici, marce ridotte, almeno il  blocco del differenziale centrale e last but not the least gomme adeguate… Poi se qualcuno vuole allestire mezzi preparati ben venga, basta che li usi per fare fuoristrada! Ci piacerebbe anche poter praticare più spesso l’attività fuoristrada nella nostra provincia, dove per ragioni anche comprensibili legate al passato, agli errori o alla miopia di molti, insieme  alla conformazione del territorio e ad una mal interpretata sensibilità ambientale, molte strade ci sono precluse. Siamo quindi aperti e disponibili confrontarci e a collaborare con chiunque voglia perseguire una promozione di una attività fuoristrada non invasiva,  compatibile con il territorio e di aiuto alla promozione turistica o di salvaguardia del territorio.

Consiglio direttivo
Il Club ha uno statuto nella forma di Associazione Sportiva Dilettantistica. E’ governato da un Consiglio Direttivo che è attualmente così composto:

Presidente Davide Marchesi
Tesoriere Dimitri D’Ambrosio
Segretario Alessandro Mottarelli
Consigliere Daniel Galeano
Consigliere Luca Lampasona
Consigliere Emiliano Paz